RESIDENZA PRIVATA PONTE DI FERRO, ROMA

In un Vecchio mulino riqualificato, vicino la ponte dell’industria, l’abitazione dal DNA industriale si sviluppa su di un piano con uno spazio coperto di 250 mq e un terrazzo a livello di egual misura. I materiali utilizzati sono stati tutti acquistati a Berlino, in capannoni dove si trova ancora il recupero dei palazzi distrutti nella seconda Guerra Mondiale: parquet, sanitari, maniglie, mobili, legni e lampade, conferendo una nuova vita a qualcosa di dimenticato.